La Strategia di Lisbona nel Lazio

RSS News

cerca nel sito   vai cerca

News

venerdì 3 dicembre 2010

Unione dell'innovazione: tre nuove infrastrutture di ricerca

 

Il 29 novembre 2010, i Ministri della Ricerca degli Stati Membri e Paesi Associati, insieme con la Commissione europea, hanno annunciato la costituzione di tre nuove infrastrutture di ricerca pan-europee sull’energia.
Un’infrastruttura sulla ricerca sull’energia eolica, un’infrastruttura sul solare a concentrazione in Spagna e un reattore per la ricerca nucleare in Belgio.
Gli investimenti complessivi sono di circa 1,2 miliardi di euro.
Queste infrastrutture faranno parte di una Roadmap del European Strategy Forum on Research Infrastructures (ESFRI).
Le nuove infrastrutture si riferiscono ai seguenti progetti:
-        WindScanner localizzato in Danimarca e che avrà la capacità di produrre mappe dettagliate sulle condizioni del vento nelle “fattorie del vento”, al fine di rendere più efficienti le turbine eoliche. L’infrastruttura sarà operativa nel 2013 e i costi sono stimati tra i 45 e 60 milioni di euro;
-        EU-SOLARIS, un’infrastruttura di ricerca all’interno del Advanced Technological Centre for Renewable Energy ad Almeria, Spagna, focalizzato sullo sviluppo di nuove tecnologie riguardanti il solare a concentrazione con un costo di costruzione stimato di 80 milioni di euro;
-        MYRRHA, l’infrastruttura di ricerca sulla fissione nucleare. La finalità è la riduzione dei rifiuti radioattivi della produzione di energia dal nucleare. Si prevede che l’infrastruttura sarà completata nel 2010 ed i costi saranno approssimativamente di 960 milioni di euro (2010-2023).

Per ulteriori informazioni: http://ec.europa.eu/research/infrastructures/index_en.cfm?pg=esfri

http://ec.europa.eu/research/infrastructures/index_en.cfm